24 giugno
Natività di San Giovanni Battista


Il culto tributato dalla Chiesa al grande Battista celebrandone la natività è segno della grandezza di questo uomo definito da Cristo stesso: “Il più grande tra i nati di donna”.

Zaccaria, suo padre, della classe di Abia, come sacerdote attendeva agli uffici del tempio. Elisabetta, sua consorte, era sterile e avanzata negli anni: ambedue però camminavano irreprensibili nella legge del Signore.

Or avvenne che mentre Zaccaria, entrato nel tempio offriva l'incenso, gli apparve l'Angelo del Signore e gli disse.: « Non temere perché le tue preghiere sono state esaudite e tua moglie Elisabetta darà al. la luce un figlio a cui porrai nome Giovanni. Egli sarà per te allegrezza e giubilo, e molti per la sua nascita si rallegreranno poichè sarà grande al cospetto dell'Altissimo... sarà ripieno dello Spirito Santo e precederà dinanzi al Signore con lo spirito e la potenza di Elia ». « Ma come avverrà questo, rispose tremante Zaccaria, se io e la mia moglie siamo vecchi? ». A cui l'inviato misterioso: « Io sono Gabriele chè sto al cospetto di Dio, e sono stato inviato ad annunciarti questa bella notizia, ma giacché hai esitato, rimarrai muto fino a tanto non sia compiuto quello che ti ho detto ».

Così dicendo l'Angelo scomparve.

Quando furono compiti i giorni del suo ministeri se ne tornò a casa. Allora si compì la parola del Signore;

 
PREGHIERA. San Giovanni Battista, che preparasti la strada del Signore, fa che possiamo percorrere speditamente la via che ci separa dal cielo.


Tutti i testi e le foto relativi ai santi, ad esclusione dei Santi delle Chiesa Tridentina, sono tratti da www.santodelgiorno.it